Lorem Schede d'autore

Controlli e vigilanza

28 Aprile 2023 |
Marianna Russo
La vigilanza ispettiva è fondamentale per assicurare adeguati livelli di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Risulta, pertanto, necessario capire quale ne sia l'inquadramento in base alla vigente normativa, individuando i soggetti preposti a tale attività, le modalità in cui operano e i principali strumenti di cui si avvalgono.
Sommario
Inquadramento

Per assicurare la tutela dell'integrità psico-fisica dei lavoratori e, quindi, lo svolgimento del lavoro in sicurezza non è sufficiente la pur ampia e articolata rete di garanzie e responsabilità assegnate dalla legge all'imprenditore - datore di lavoro (art. 2087 c.c.; D.Lgs. 81/2008), ma è necessaria una mirata ed efficace attività di vigilanza ispettiva sulle condizioni di lavoro, svolta dagli organi preposti, finalizzata alla verifica e al controllo degli adempimenti di legge e all'irrogazione delle sanzioni previste in caso di violazione.

La vigilanza ispettiva concerne tutti i settori di attività, pubblici e privati, qualunque sia la tipologia di rischio.

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona