Lorem Come fare per

Il collocamento obbligatorio

23 Novembre 2023 |

Le aziende con determinate caratteristiche dimensionali hanno l'obbligo di assumere una quota di lavoratori rientranti in categorie considerate meritevoli di tutela (principalmente persone disabili o appartenenti a categorie protette: c.d. quota di riserva). A tale fine entro il 31 gennaio i datori di lavoro soggetti alla disciplina delle assunzioni obbligatorie sono tenuti a presentare il relativo prospetto informativo ai servizi competenti.

Sommario
Categorie tutelate

Di seguito si elencano i soggetti beneficiari della disciplina delle assunzioni obbligatorie (L. 68/99).

Categoria

Percentuale disabilità

Persone in età lavorativa affette da minorazioni fisiche, psichiche o sensoriali e portatori di handicap intellettivo

Superiore al 45% con accertamento effettuato dalle Commissioni mediche presso le ASL.

La Commissione medica, su indicazione del Comitato tecnico, effettua anche le visite di controllo della permanenza dello stato invalidante e sulla compatibilità delle mansioni assegnate, con la frequenza stabilita dalla commissione stessa sulla base del profilo socio-lavorativo del disabile, o con immediatezza qualora vi sia una richiesta in tal senso da parte del lavoratore disabile o del suo datore di lavoro.

Hanno diritto al collocamento obbligatorio, senza necessità di ulteriori accertamenti, le persone riconosciute invalide dall'INPS, ai fini dell'assegno di invalidità (L. 222/84), per infermità o difetti fisici o mentali che comportano una riduzione permanente della capacità lavorativa, in occupazioni confacenti alle proprie attitudini, a meno di un terzo (semplificazione introdotta a decorrere dal 24 set...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona