Lorem Come fare per

INPGI: versamento dei contributi

01 Agosto 2022 |
L'INPGI (Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani) è l'organo che si occupa dell'assistenza e della previdenza sociale obbligatoria dei giornalisti professionisti e dei loro familiari aventi diritto. La guida illustra gli adempimenti per il versamento dei contributi da effettuare all'Istituto entro il giorno 16 del mese successivo al relativo periodo di paga.
Campo di applicazione

I rapporti di lavoro subordinati di carattere giornalistico prevedono il versamento dei contributi obbligatori presso l'INPGI (Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti Italiani) sino al 30 giugno 2022. L'adempimento è imposto ai giornalisti professionisti, ai praticanti e, dal 1° gennaio 2001, anche ai pubblicisti.

L'aliquota contributiva è pari al 36,46%, così ripartito:

  • 27,17% a carico del datore di lavoro;
  • 9,29% a carico del professionista.

Il contributo a carico del datore di lavoro copre:

  • assicurazione IVS (invalidità, vecchiaia e superstiti: 23,81%);
  • assicurazione contro la disoccupazione (1,61%), per assunzioni a tempo determinato e stipulate con datori di lavoro privati (senza tener conto però di assunzioni per la sostituzione di lavoratori assenti) vi è una contribuzione addizionale del 1.40%;
  • fondo TFR (0,30%), dal 2007 è richiesto solo per aziende che hanno meno di 50 dipendenti che abbiano scelto la maturazione del tfr (totale o in parte) in azienda;
  • assegni nucleo familiare (0,05%);
  • ammortizzatori sociali (0,50%);
  • contributo CIGS (1,00%) solo per aziende che sono soggette alla CIGS come stabilito dalla L. 416/81.

Il contributo del l...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona