Lorem Riviste

Trasferimento d'azienda: casistiche e problematiche ricorrenti

13 Marzo 2023 |
Il trasferimento di azienda o di ramo d'azienda, oltre che dalla normativa comunitaria di riferimento, è disciplinato dall'art. 2112 c.c. e dall'art. 47 L. 428/90, che prescrive l'obbligo di una specifica procedura sindacale nel caso di cessione di una società che occupa più di 15 dipendenti. Rispetto a un quadro normativo apparentemente semplice, in realtà, si nascondono diverse criticità applicative: è quindi indispensabile conoscere i principali orientamenti giurisprudenziali e le casistiche e problematiche più diffuse, per non incorrere in errori o vizi formali che possono fortemente incidere sull'esito della cessione di una società.
Sommario
Condizioni e tutele

Il trasferimento d'azienda si realizza quando cambia il titolare dell'attività (e quindi il datore di lavoro), a seguito di operazioni quali cessione, fusione, affitto, usufrutto. Se viene ceduta solo una parte, si è in presenza di un trasferimento di ramo d'azienda, che, ai sensi del D.Lgs. 276/2003, è ammissibile solo se il “pezzo” della società che si intende trasferire è funzionalmente autonoma al momento del trasferimento.

L'art. 2112 c.c. si occupa di identificare un sistema di tutele per i lavoratori, anche al fine di evitare che si realizzino operazioni societarie fittizie, al solo scopo di togliere da un'azienda i c.d. “rami secchi non produttivi” o di abbattere il costo del lavoro. A tal fine, la norma prevede che, in caso di trasferimento:

  • il rapporto di lavoro non si estingue, ma continua con il nuovo titolare dell'azienda, conservando il lavoratore tutti i diritti che ne derivano;
  • il lavoratore può chiedere al nuovo datore di lavoro il pagamento di eventuali crediti da lavoro che aveva maturato al momento del trasferimento, rendendo conseguentemente quest'ultimo responsabile in solido con il precedente titolare;
  • nel caso di stipulazione di un co...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona