Lorem Riviste

Regime forfettario e fattura elettronica dal 1° luglio: punto della situazione

23 Giugno 2022 |

Dal 1° luglio 2022 sono previsti nuovi obblighi di fatturazione elettronica per i soggetti in regime forfettario che, nel corso del 2021, abbiano conseguito ricavi o percepito compensi superiori a € 25 mila. Lettura della norma e accorgimenti pratici per i professionisti.

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica è un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture che permette di abbandonare il supporto cartaceo e tutti i relativi costi di stampa, spedizione e conservazione.

L' art. 1 c. 209 L. 244/2007, ha introdotto l'obbligo di invio elettronico delle fatture alla PA, mentre il successivo DM 3 aprile 2013 n. 55, ha dato attuazione all'obbligo di fatturazione elettronica nei rapporti economici tra pubblica amministrazione e fornitori. In un'ottica di trasparenza, monitoraggio e rendicontazione della spesa pubblica: Ministeri, Agenzie fiscali ed enti nazionali di previdenza, a partire dal 6 giugno 2014, non possono più accettare fatture emesse o trasmesse in forma cartacea.

La stessa disposizione si applica, dal 31 marzo 2015, a tutte le altre pubbliche amministrazioni, compresi gli enti locali; le PA non possono pertanto procedere al pagamento, neppure parziale, fino all'invio del documento in forma elettronica.

La legge di delega fiscale (art. 9 L. 23/2014) ha previsto di incentivare l'utilizzo della fatturazione elettronica: in attuazione di tali norme è stato emanato il D.Lgs. 127/2015, che consente a...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona