Lorem Riviste

Bonus edilizi: analisi dei chiarimenti AE su visto di conformità e misure sanzionatorie

10 Giugno 2022 |
Sono arrivati gli attesi chiarimenti AE sulle novità intervenute in materia di Superbonus e altri bonus edilizi, nonché sulla cessione del credito d'imposta. La legge di Bilancio 2022 ha introdotto una deroga all'obbligo del visto di conformità e dell'attestazione di congruità della spesa, esclusivamente per i bonus diversi dal Superbonus, prevedendo che non sussista per le opere già classificate come “attività di edilizia libera” e per gli interventi di importo complessivo non superiore a €10.000.
Sommario
Inquadramento

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato la Circ. AE 27 maggio 2022 n. 19/E, con cui offre una guida aggiornata sui bonus “edilizi”, che tiene conto delle modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2022 e dagli altri interventi normativi (Decreti “Sostegni ter”, “Milleproroghe”, “Energia”, “Aiuti”, “Ucraina”).

Il corposo documento commenta, inoltre, anche le altre regole per l'esercizio delle opzioni di sconto in fattura e cessione del credito e le novità in materia di contrasto alle frodi.

Della Circolare si analizzano le questioni inerenti:

- il visto di conformità;

- misure sanzionatorie e polizze di assicurazione della responsabilità civile.

Occorre ricordare che l'art. 1 c. 28 lett. h), i) e l) L. 234/2021 (Legge di Bilancio 2022), ha modificato l'art. 119 DL 34/2020, concernente "Incentivi per l'efficienza energetica, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici", prevedendo l'obbligo del visto di conformità per l'utilizzo del Superbonus nella dichiarazione dei redditi e specificando i prezzari da adottare per l'asseverazione/attestazione di congruità della spesa, ai fini dell'esercizio dello sconto in fattura o della cessione del cre...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona