Lorem Schede d'autore

Sdoganamento

13 Marzo 2023 |

È in atto la reingegnerizzazione del sistema informativo AIDA 2.0. per la presentazione telematica delle dichiarazioni doganali. Dal 9 giugno 2022, per le dichiarazioni di immissione in libera pratica e per i regimi speciali diversi dal transito, sono stati abbandonati i tradizionali supporti per la redazione delle dichiarazioni costituiti dai modelli DAU. I modelli sono sostituiti della trasmissione dei dati secondo lo standard EUCDM (European Union Customs Data Model).

Sommario
Inquadramento

Il sistema doganale conosce diversi modi mediante i quali il detentore può entrare in relazione con l'autorità doganale. Tutte le modalità passano attraverso la formalizzazione del contatto mediante una dichiarazione scritta o verbale, o per fatto concludente. Nella fase iniziale del rapporto, quando è più forte l'esigenza di sottoporre le merci ai poteri di vigilanza e di controllo che caratterizzano il rapporto doganale, assumono rilievo le c.d. dichiarazioni anticipate, connotate da uno spiccato carattere di sommarietà (dichiarazione sommaria di entrata ENS, dichiarazione sommaria di uscita EXS, dichiarazione di pre-partenza PPD, dichiarazione di custodia temporanea, dichiarazione di riesportazione per rimozione). La dichiarazione in dogana può avvenire secondo la procedura standard, oppure in forma semplificata o agevolata. L'entrata in vigore del codice doganale dell'Unione, Reg. CE 952/2013 (di seguito CDU 2013) ha comportato la radicale trasformazione delle procedure previste in precedenza per la presentazione della dichiarazione in dogana, con particolare riguardo alle procedure semplificate che non prevedono più la c.d. domiciliazione. La presentazione in ...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona