Lorem Riviste

Linee guida ANAC sul whistleblowing: i canali interni di segnalazione

16 Giugno 2023 |
Nello «Schema di Linee guida» in materia di whistleblowing, in consultazione sul sito ANAC dallo scorso 1° giugno, l'Autorità ha fornito le prime indicazioni in merito ai canali di segnalazione interni. Ulteriori indicazioni in merito saranno fornite da ANAC in un successivo documento integrativo. Ripercorriamo gli aspetti operativi più di rilievo.
Sommario
Premessa

Lo scorso 1° giugno, l'Autorità Nazionale Anticorruzione e Trasparenza (di seguito anche solo “ANAC” o “l'Autorità”) ha posto in consultazione sul proprio sito lo «Schema di Linee guida in materia di protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Unione e protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali – procedure per la presentazione e gestione delle segnalazioni esterne» e i relativi allegati.

Le Linee Guida - che dovranno essere adottate sentito il Garante per la protezione dei dati personali – sono state redatte in ossequio a quanto disposto dall'art. 10 D.Lgs. 24/2023, decreto di recepimento della Dir. 2019/1937/UE riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Unione, meglio noto come istituto del Whistleblowing.

Capitolo fondamentale dello Schema è quello dedicato ai canali di presentazione delle segnalazioni e alle modalità di presentazione.

Sul tema, l'Autorità recepisce la scelta del legislatore di garantire ai soggetti pubblici e privati (così come individuati nel § 1 “ambito soggettivo” delle Linee Guida) molteplici e diverse modalità al fine di consentire di ind...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona