Lorem Riviste

Norme antinfortunistiche: quando la violazione determina la responsabilità dell'ente

09 Marzo 2023 |
Il tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è quanto mai centrale nelle scelte aziendali, anche se molti imprenditori ne sottovalutano gli impatti e i possibili effetti sulla continuità delle imprese. Al riguardo, è utile richiamare alcuni principi giurisprudenziali sviluppati in merito al sistema di responsabilità degli enti in caso di mancata tutela della sicurezza dei lavoratori.
Sommario
La sicurezza come opportunità per le imprese

Il tema della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro è quanto mai centrale nelle scelte aziendali, anche se molti imprenditori ne sottovalutano gli impatti ed i possibili effetti sulla continuità delle imprese.

Il legislatore, sempre attento all'evolversi dei fenomeni sociali, nel corso degli ultimi anni ha, anche a seguito dell'impennata monstre del numero degli infortuni sui luoghi di lavoro, apportato significate modifiche normative alla legislazione in materia.

L'anno 2021 si è chiuso con una importante novità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro: il Capo III del DL 146/2021 conv. in L. 215/2021, con gli artt. 13 e 13 bis ha apportato una vera e propria mini-riforma all'impianto normativo del TU, intervenendo in maniera profonda per cercare di arginare il triste fenomeno degli infortuni sul lavoro che, nel nostro Paese, si susseguono senza soluzione di continuità al ritmo di più di tre morti al giorno, specialmente nel campo dell'edilizia.

Proprio in quest'ultimo settore, una recente indagine ha stabilito che oltre il 90% dei cantieri edili non sarebbe in regola rispetto alla normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona