Lorem Riviste

Milleproroghe: prorogati i termini per investimenti in beni strumentali nuovi e per il tax credit

02 Marzo 2023 |
Il Decreto Milleproroghe posticipa dal 30 giugno al 30 novembre 2023 il termine per l'effettuazione di investimenti in “altri beni strumentali” nuovi. Prorogato dal 30 settembre al 30 novembre 2023 il regime del credito d'imposta previsto dalla Legge di Bilancio 2021 a favore di imprese che abbiano effettuato investimenti, a condizione che il relativo ordine risulti accettato dal venditore al 31 dicembre 2022 e che, entro tale data, siano stati pagati acconti (almeno al 20%) del costo di acquisizione.
Sommario
Termine ampliato per gli investimenti in beni strumentali nuovi

Il Decreto Milleproroghe 2023 introduce importanti proroghe in materia di:

  • investimenti in beni strumentali nuovi;
  • consegna dei beni ordinati entro il 31 dicembre 2022 per la fruizione del credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi.

In particolare il Decreto, all'art. 12 c. 1-bis (comma introdotto in sede di conversione), posticipa dal 30 giugno al 30 novembre 2023, il termine ultimo per l'effettuazione di investimenti in “altri beni strumentali” nuovi (diversi dai beni strumentali, materiali e immateriali, tecnologicamente avanzati) per cui, con riferimento all'anno 2022, spetta un credito d'imposta al 6%, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2022 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione.

Sono modificate le disposizioni in commento contenute nell'art. 1 c. 1055, Legge di Bilancio 2021 (L. 178/2020).

Per quanto specificamente concerne la norma in esame, si ricorda che con riferimento agli investimenti cd. altri beni strumentali, materiali e immateriali, più precisamente quelli divers...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona