Lorem Riviste

50 candeline per l’IVA con la speranza di un adeguamento alla disciplina comunitaria

26 Gennaio 2023 |
Il 1° gennaio 2023, l'IVA ha festeggiato 50 anni dalla sua entrata in vigore. Sarebbe necessario intervenire sulla sua struttura per rivederne il sistema di funzionamento in una prospettiva comunitariamente orientata, che lo stesso progetto di delega al Governo per la riforma fiscale pare dimenticarsi, focalizzandosi esclusivamente su obiettivi di semplificazione e di rafforzamento delle misure dirette a contrastare l'evasione, le quali lasciano, però, l'impianto sostanziale dell'imposta del tutto immutato.
Il contesto

Tra i possibili interventi di modifica dell'attuale disciplina normativa dell'IVA, idonei ad incidere sulla struttura applicativa dell'imposta al fine di renderla coerente con le disposizioni della Dir. 2006/112/CE, come interpretate dalla giurisprudenza della Corte europea, possono segnalarsi quelli relativi, rispettivamente, alla nozione di cessione di beni, alla territorialità delle cessioni di beni mobili, al momento di effettuazione delle operazioni e alla procedura di variazione in diminuzione dell'imponibile e dell'imposta.

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona