Lorem Come fare per

La Certificazione Unica

03 Gennaio 2024 |

I soggetti obbligati ad operare ritenute alla fonte, che corrispondono compensi, sotto qualsiasi forma, intermediari e altri soggetti che intervengono in operazioni fiscalmente rilevanti, sono tenuti alla certificazione di tali dati attraverso una dichiarazione, redatta in conformità ai modelli resi disponibili ogni anno dall'Agenzia delle Entrate.

Sommario
Obbligo di certificazione: soggetti e contenuto

La Certificazione Unica (da consegnare ai percipienti e da trasmettere all'Agenzia delle Entrate) rientra tra gli obblighi dichiarativi dei sostituti d'imposta, unitamente alla dichiarazione annuale mod. 770 con la quale si comunicano all'Agenzia delle Entrate i dati delle ritenute operate, dei versamenti, delle compensazioni effettuate e dei crediti d'imposta utilizzati.

In particolare, sono tenuti alla trasmissione del modello telematico di Certificazione Unica:

  • i soggetti che nel corso dell'anno precedente abbiano corrisposto somme o valori con ritenuta alla fonte;
  • i soggetti che nel corso dell'anno precedente abbiano corrisposto contributi previdenziali e assistenziali o premi assicurativi all'INAIL, in particolare tutti i titolari di posizione assicurativa INAIL tenuti all'obbligo assicurativo o alla denuncia nominativa dei soggetti assicurati;
  • i soggetti che abbiano corrisposto somme o valori non soggetti a ritenuta alla fonte ma assoggettati a contributi INPS (es. aziende straniere che occupano lavoratori italiani all'estero assicurati in Italia):
  • tutte le amministrazioni sostituti d'imposta confluite nella gestione INPS di...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona