Lorem Schede d'autore

Certificazione Unica

17 Gennaio 2024 |

Attraverso il modello di Certificazione Unica (CU) il sostituto d'imposta certifica i redditi corrisposti ai lavoratori dipendenti e ai lavoratori autonomi. Il termine per la consegna ai sostituti e per l'invio telematico all'Agenzia delle Entrate delle certificazioni relative ai redditi corrisposti nell'anno precedente è fissato al 16 marzo di ogni anno.

Sommario
Inquadramento

L'art. 4 DPR 322/98 obbliga i soggetti che rivestono la qualità di sostituti di imposta:

  • a rilasciare ai contribuenti-sostituiti una certificazione riguardante l'ammontare delle somme e dei valori corrisposti nell'anno fiscale, le ritenute operate, i contributi previdenziali trattenuti e versati;
  • a trasmettere le certificazioni in via telematica all'Agenzia delle Entrate, che ne utilizza i dati allo scopo di predisporre le dichiarazioni dei redditi precompilate.

L'invio è obbligatorio anche per coloro che hanno corrisposto premi assicurativi all'INAIL. Le istruzioni relative alla certificazione per l'anno 2024, riportano che devono essere indicati anche i dati relativi ai giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica, i quali dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2023 sono stato assicurati all'INAIL secondo le regole previste dalla normativa regolamentare vigente presso l'INPGI alla data del 30 giugno 2022.

L'art. 16 bis, c. 2, DL 124/2019 conv. in L. 157/2019 ha unificato al 16 marzo di ogni anno il termine per la consegna ai sostituti e per l'invio telematico all'Agenzia delle Entrate dell...

Contenuto riservato agli abbonati.
Vuoi consultarlo integralmente?

Sei un abbonato

Non sei un abbonato

Se vuoi maggiori informazioni contatta il tuo agente di zona