NEWS

Pronto il nuovo modello IMU/IMPI


03/08/2022 | Paolo Parisi

È in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale il decreto 29 luglio 2022 che approva il modello di dichiarazione IMU/IMPI e i relativi allegati e che supera il precedente modello di cui al DM 30 ottobre 2012. Il termine di presentazione per l'anno 2021 è il 31 dicembre 2022.

Fonte: QuotidianoPiù

Premessa

Sono approvati il modello di dichiarazione e le relative istruzioni relativi all'imposta municipale propria (IMU) e all'imposta immobiliare sulle piattaforme marine (IMPi), denominato “Dichiarazione IMU/IMPi”, per i soggetti passivi di cui all'art. 1 c. 743 L. 160/2019 (proprietario, titolare del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie sugli stessi, genitore assegnatario della casa familiare a seguito di provvedimento del giudice che costituisce altresì il diritto di abitazione in capo al genitore affidatario dei figli, ecc.), a eccezione degli enti non commerciali di cui alla lettera i) del c. 1 dell'art. 7 D.Lgs. 504/92 che possiedono e utilizzano gli immobili destinati esclusivamente allo svolgimento con modalità non commerciali.

Presentazione

La dichiarazione IMU/IMPi deve essere presentata in modalità cartacea o, in alternativa, deve essere trasmessa in via telematica, entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta. La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta. La dichiarazione deve essere presentata nei casi individuati nelle istruzioni allegate al presente decreto. Restano ferme le dichiarazioni presentate ai fini dell'IMU e del tributo per i servizi indivisibili, in quanto compatibili.

La dichiarazione cartacea o telematica deve essere presentata al comune sul cui territorio insistono gli immobili dichiarati. Se l'immobile insiste su territori di comuni diversi, la dichiarazione IMU/IMPi deve essere presentata al comune sul cui territorio insiste prevalentemente la superficie dell'immobile stesso. In caso di variazioni delle circoscrizioni territoriali dei comuni, la dichiarazione deve essere presentata al comune nell'ambito del cui territorio risultano ubicati gli immobili al 1° gennaio dell'anno cui l'imposta si riferisce.

Resta sempre possibile presentare una dichiarazione IMU/IMPi “nuova”, “sostitutiva” o “multipla”: la dichiarazione può essere presentata anche:

  • a mezzo posta, mediante raccomandata senza ricevuta di ritorno, in busta chiusa recante la dicitura “Dichiarazione IMU/IMPi 20_ _” e deve essere indirizzata all'ufficio tributi del comune competente;
  • in via telematica con posta certificata;
  • dall'estero a mezzo lettera raccomandata o altro mezzo equivalente dal quale risulti la data di spedizione.

La data di spedizione è considerata come data di presentazione della dichiarazione.

Termini di presentazione della dichiarazione

La dichiarazione, cartacea o telematica, deve essere presentata entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell'imposta. La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell'imposta dovuta.

Le dichiarazioni relative all'anno di imposta 2021 devono essere presentate entro il 31 dicembre 2022. Restano comunque valide le dichiarazioni già presentate per l'anno di imposta 2021, utilizzando il “vecchio” modello di dichiarazione nel solo caso in cui i dati dichiarati non differiscono da quelli richiesti nel nuovo modello dichiarativo.

Limitatamente all'IMPi, le dichiarazioni sono presentate a decorrere dall'anno d'imposta 2022.

Caratteristiche tecniche del modello

Le dimensioni per il formato a pagina singola del modello di dichiarazione IMU/IMPi possono variare entro i seguenti limiti:

  • larghezza minima: cm 19,5 - massima cm 21,5;
  • altezza minima: cm 29,2 - massima cm 31,5.

Le dimensioni per il formato a pagina doppia ripiegabile possono variare entro i seguenti limiti:

  • larghezza minima: cm 35 - massima cm 42;
  • altezza minima: cm 29,2 - massima cm 31,5.