NEWS

Start-up innovative: distribuzione di utili con associazione in partecipazione


23/06/2022 | La Redazione

La normativa relativa alle start-up innovative preclude la distribuzione di utili anche nell'ipotesi di ricorso a contratti di associazione in partecipazione. Difatti, il divieto di distribuzione di utili è finalizzato a favorire l'investimento degli stessi per la crescita della start-up innovativa (Risp. AE 21 giugno 2022 n. 334).

Fonte: QuotidianoPiù

Nel caso di specie, una società, iscritta dal 2020 nel registro delle imprese come start-up innovativa, intende realizzare una partnership con investitori, con la forma di associazione in partecipazione con apporto di capitali.

Considerato che l'utile attribuito all'associato persona fisica è reddito di capitale, mentre nel caso di associato imprenditore l'utile diventa un componente positivo del reddito di impresa, la società intende trattare l'associazione in partecipazione con apporto di capitale come un rapporto di natura partecipativa e l'erogazione dell'utile all'associato come la distribuzione di dividendo.

A tal proposito, la società chiede...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo