NEWS

Branch exemption se vengono rispettati i requisiti della stabile organizzazione

13/01/2022| La Redazione

Configura una stabile organizzazione, e può conseguentemente accedere al regime della branch exemption (art. 168-ter TUIR), l'entità costituita all'estero - da una società residente per aggiudicarsi un contratto in appalto - con i seguenti requisiti:

  • che dispone (all'estero) di un immobile come sede d'affari, locato per tredici mesi, e di un magazzino, anch'esso condotto in locazione, per il deposito della strumentazione;
  • svolge funzioni esecutive del contratto di appalto, confermate dalla licenza commerciale ottenuta all'estero, in cui viene indicato, come oggetto del contratto, lo svolgimento di operazioni che non rientrano nella "negative list" in quanto non riducibili solamente al deposito o...
Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo