NEWS

Operazioni con San Marino: necessario il documento T2

12/01/2022| La Redazione

L'Agenzia delle Entrate ha fornito un chiarimento in merito alle operazioni con la Repubblica di San Marino.

Nel caso esaminato, l'istante afferma di fungere da rappresentante fiscale in Italia una società con sede legale nella Repubblica di San Marino. La società acquista beni all'interno della UE (senza compilare il documento di transito T2), tramite il suo rappresentante fiscale in Italia, assoggettandoli ad IVA, mediante l'applicazione del meccanismo del reverse charge. La società chiede se, in qualità di rappresentante fiscale, può cedere detti beni a SNR, senza compilare il modello T2.

Come è noto, la Repubblica di San Marino non fa parte del territorio dell'Unione Europea e pertanto gli acquisti o le vendite di beni effettuati da o...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo