NEWS

Cause di incompatibilità tra incarico di amministratore e lavoro subordinato

28/12/2021| La Redazione

La Cassazione si è pronunciata su un ricorso relativo alla deducibilità per una società dei costi per la retribuzione di un dipendente della stessa società affermando che la qualità di amministratore o di socio di una società di capitali è compatibile con la qualifica di lavoratore subordinato della stessa solo quando sia accertato in concreto:

  • lo svolgimento di mansioni diverse da quelle proprie della carica sociale rivestita; e
  • l'assoggettamento ad effettivo potere di supremazia gerarchica e disciplinare.

La qualità di socio, anche "maggioritario", di una società di capitali, non e', allora, di per sé di ostacolo alla sussistenza di un rapporto di lavoro subordinato tra socio e società, allorché possa in concreto ravvisarsi il vincolo di subordinazione, almeno potenziale, tra il socio medesimo e l'organo...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo