NEWS

Accessorietà IVA e identità soggettiva

26/07/2021| La Redazione

L'AE ha fornito un chiarimento in merito al riscontro del rapporto di accessorietà, affermando che – ai fini della sua sussistenza – è necessario che le prestazioni accessorie siano poste in essere dal medesimo soggetto, o per suo conto e a sue spese, in necessaria connessione con l'operazione principale alla quale, quindi, accedono e che hanno di norma la funzione di rendere possibile. Secondo il Fisco può, pertanto, essere trattato come accessorio alla cessione di un bene il trasporto fatturato dal cedente al cessionario, anche se tale servizio è eseguito da un mandatario (per suo conto) del cedente medesimo.

Dal disposto normativo dell'art. 12 c. 1 DPR 633/72 si evince che una cessione di beni e una prestazione di servizi possono risultare ...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo