NEWS

Tassazione dei prestiti concessi al lavoratore: chiarimenti sulla disciplina


02/02/2024 | Mario Cassaro

Con la conversione del Decreto Anticipi la disciplina fiscale dei prestiti concessi ai dipendenti è stata modificata, con decorrenza dal periodo d'imposta 2023. In occasione di un evento organizzato il 1° febbraio 2024 dalla stampa specializzata, l'Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti sull'applicazione delle nuove regole.

Fonte: Quotidianopiù

Le nuove modalità di tassazione dei prestiti ai dipendenti

L'art. 3, c. 3 bis e 3 quater DL 145/2023, ha apportato una sostanziale modifica alle modalità di determinazione del valore imponibile ai fini della tassazione dei prestiti concessi dal datore di lavoro ai dipendenti. Il primo periodo dell'art. 51, c. 4 lett. b), TUIR nella sua nuova formulazione, dispone che in caso di concessione di prestiti, ai fini della determinazione dell'imponibile, si assume il 50% della differenza tra l'importo degli interessi calcolato al tasso ufficiale di riferimento vigente alla data di scadenza di ciascuna rata ovvero, per i...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo