NEWS

Tassazione separata non applicabile agli incentivi per i lavoratori


23/09/2022 | Marcello Ascenzi

I datori in caso di erogazione di arretrati legati al rinnovo della contrattazione collettiva devono prestare particolare attenzione alla corretta applicazione della tassazione separata, spesso non possibile nel caso la contrattazione incida sulle retribuzioni incentivanti.

Fonte: Quotidianopiù

Il datore di lavoro, in caso vengano corrisposti redditi maturati in uno o più periodi precedenti, deve valutare attentamente l'applicabilità della tassazione separata, disciplinata dagli artt. 17 e ss. TUIR. Il regime di favore trova applicazione soltanto nelle specifiche ipotesi previste dalla normativa, tra cui l'erogazione di arretrati a seguito di stipula di Contratti collettivi nazionali integrativi (CCNI) oggetto di chiarimento con la Risp. Interpello 22 settembre 2022 n. 468, dalla quale si traggono spunti per alcune considerazioni.

Contrattazione collettiva e arretrati

Il caso oggetto di...

Contenuto riservato agli abbonati
Fai LOGIN o ABBONATI per accedere al contenuto completo